Giovanni Maria Riccio: le leggi del commercio elettronico

ecommerce hub salerno

Giovanni Maria Riccio: le leggi del commercio elettronico

Esperto in diritto comparato, Giovanni Maria Riccio insegna presso l’Università degli Studi di Salerno. È consulente di numerose aziende, per le quali si occupa di questioni relative al diritto delle tecnologie. All’Ecommerce HUB, Riccio spiegherà quali sono le norme che regolano il commercio elettronico. Inoltre, porterà a esempio alcuni casi peculiari, come le opportunità offerte dal settore turistico.

Giovanni Maria Riccio

Chi può avvicinarsi al commercio elettronico? Perché dovrebbe farlo?

Credo che l’e-commerce non abbia barriere per quanto riguarda gli operatori. Però tutti coloro che desiderano entrare nel mercato, devono capirne le regole, economiche ancor prima che giuridiche. Questo significa posizionarsi correttamente, ad esempio lavorando sui motori di ricerca e provando a collocarsi tra i primi risultati relativi ai propri servizi o prodotti; utilizzare le piattaforme visitate; pensare a una strategia di marketing virale o, comunque, adatta al mondo di internet e dei social network. Credere che sia sufficiente aprire un sito web, magari non aggiornandolo mai, con una grafica povera e scarsi contenuti, significa emarginarsi da soli. Perché farlo? Perché, sebbene in Italia il commercio elettronico stenti a decollare, sono sempre di più i consumatori che decidono di acquistare prodotti e servizi on-line. Non farlo significa, nuovamente, emarginarsi rispetto ad un mercato in espansione.

Quanto è importante la formazione nel commercio elettronico?

Provavo ad accennarlo poc’anzi. I mezzi nuovi richiedono forme di comunicazione rinnovate: deve cambiare l’approccio al pubblico dei consumatori, così come le modalità di presentazione e di vendita dei prodotti. Probabilmente, bisognerebbe lavorare maggiormente.

Di cosa parlerai all’Ecommerce HUB?

Sono un giurista, quindi parlerò delle regole che governano il commercio elettronico. Mi occuperò, tuttavia, anche di alcune fattispecie peculiari, per esempio la vendita di biglietti di eventi culturali via internet e le opportunità che vi sono nel settore turistico.

1 Comment