Perché usare WooCommerce per vendere online

ecommerce - perché usare woocommerce per vendere online

Perché usare WooCommerce per vendere online

Gli ultimi due anni sono stati molto difficili, soprattutto per i commercianti che hanno  dovuto affrontare restrizioni capaci di mandare ko tantissime attività commerciali.  Altro tassello tragico di una storia, quella della pandemia, che ha stravolto le nostre  abitudini. Era inevitabile che, con i divieti di assembramento e l’impossibilità di  muoversi come prima, il panorama digitale ne avesse poi beneficiato, essendo rimasta  l’unica “zona libera”. Si registra infatti una crescita incredibile del settore e-commerce 

a partire da marzo 2020 (il momento del primo lockdown totale che ci ha costretto in  casa per due mesi). Se ti trovi anche tu nella posizione di dover gestire un’attività  commerciale e desideri ampliare i tuoi orizzonti per crescere ancora, la cosa migliore  che puoi fare è valutare l’apertura di uno store virtuale su cui vendere i prodotti su  internet. Nei prossimi paragrafi ti parlerò di WooCommerce, il software con cui puoi  gestire senza difficoltà il tuo shop online.  

Che cos’è WooCommerce?

Forse non tutti conoscono WooCommerce, ma senz’altro qualunque individuo che  abbia avuto a che fare un minimo con internet conosce WordPress, il CMS più usato  al mondo per gestire siti web e blog. Negli ultimi anni, WordPress si è imposto  all’anche come una piattaforma adatta per gestire siti e-commerce.  

Come gestire un e-commerce con WordPress? Ecco che entra in campo  WooCommerce. In pratica, WooCommerce è un plugin che l’utente può scaricare  dall’apposita sezione nell’area di amministrazione del CMS.

 

Una volta scaricato e attivo, WooCommerce ti mette a disposizione tutto quel che ti  serve per gestire ogni singolo aspetto del negozio online.  

I grandi vantaggi garantiti dal plugin WordPress

Ma perché un commerciante deciso a portare il suo business su internet dovrebbe  puntare su WooCommerce? Non si tratta certo dell’unico software per il commercio  elettronico. C’è sempre PrestaShop che vale la pena valutare, essendo un software  che permette una gestione professionale del sito e-commerce. Bisogna poi considerare  anche Magento, che però viene consigliato solo a chi ha tanta esperienza con il web  visto che potrebbe risultare abbastanza complesso per i neofiti.  

L’idea di usare WooCommerce per vendere online è figlia di una valutazione  complessiva, che tiene presente tutti i benefici che questo plugin garantisce per l’utente.  

Vediamo quali sono i vantaggi garantiti da WooCommerce

Gestione semplificata

Il primo punto a favore di WooCommerce è la sua semplicità d’uso, che ricalca in toto  quella di WordPress. Non per nulla, è proprio per il fatto che risulta poco ostico anche  per i neofiti che WordPress è riuscito a staccare tutti gli altri CMS presenti sul web,  dominando il mercato con una quota di oltre il 60% nel settore dei CMS. Ecco, basti  dire che WooCommerce (essendo un componente interno di WordPress) ne eredita la  medesima semplicità d’uso. Anche un utente alle prime armi potrà gestire, senza alcuna  difficoltà, un sito di e-commerce con questo strumento.

Benefici in ottica SEO 

Pensare che basti usare un determinato software per avere in automatico dei vantaggi  in ottica SEO è una panzana, è lapalissiano. Ciò non toglie che nessuno può negare il  fatto che WordPress abbia una sorta di “rapporto speciale” con Google, soprattutto  perché il CMS consente di lavorare al meglio sotto diversi aspetti che per il motore di  ricerca sono importantissimi ai fini dell’indicizzazione e del conseguente  posizionamento, come per esempio la pulizia dei codici, la possibilità di inserire in  ogni pagina meta description, titolo e url personalizzato. 

Si consiglia a tal proposito di scaricare il plugin Yoast SEO.

Essere ben posizionati su Google significa far arrivare sul negozio online tanto traffico  di potenziali clienti, una vera manna per un’attività commerciale.  

Aspetto curato e professionale

Un sito internet, di qualunque natura esso sia, deve avere un aspetto capace di attirare  l’utente, di catturarlo, per fargli venir voglia di navigare nelle varie pagine senza  prendere in considerazione altre possibilità. L’aspetto del sito conta quindi, e pure  tanto, al pari della velocità di caricamento delle pagine (di questo parleremo più  avanti). Come sempre, WooCommerce eredita da WordPress anche la notevole  disponibilità di template professionali che possono essere scaricati subito, sia in  versione gratuita che a pagamento.  

Nell’immagine che segue uno sguardo a Flatsome, attualmente il tema WooCommerce più venduto

Si tratta di un tema responsive, grazie al quale il sito risulterà perfettamente fruibile  sia su desktop che sui dispositivi mobile.  

Possibilità di vendere prodotti fisici e non

Sia che tu venda prodotti fisici che servizi “non materiali” con WooCommerce non  avrai nessun problema di sorta. Se c’è una caratteristica principale di WooCommerce,  questa è senza dubbio la possibilità di gestire e vendere prodotti di ogni tipo tramite  l’apposita sezione. 

 

Come vedi nell’immagine qui sopra, quando aggiungi un nuovo prodotto su  WooCommerce puoi specificare tutti gli aspetti dello stesso. Qui andrai a specificare  se il prodotto è virtuale o scaricabile, potrai inserire poi tutti i dettagli per la  spedizione, gli articoli correlati, dare la possibilità al cliente di rilasciare una 

recensione nella pagina stessa del prodotto (con recensioni positive, gli altri utenti  saranno più invogliati all’acquisto) e molto altro ancora.  

Cosa ti serve per creare un negozio virtuale con WooCommerce

Abbiamo dunque fatto una breve panoramica di WooCommerce, per metterne in  evidenza i punti di forza e i grandi vantaggi per l’utente. A questo punto non resta  altro che dare una risposta a una domanda fondamentale: cosa serve per creare un  negozio virtuale con WooCommerce? 

Per creare un sito internet, è necessario individuare un paio di soluzioni disponibili  online. Vediamo quali: 

  • Il dominio internet, che sarebbe il tuo biglietto da visita con cui ti presenterai  online (e l’indirizzo per raggiungere il sito). 
  • Lo spazio web hosting, ovvero quella porzione di spazio (facente parte di un  server che ospita altri siti internet) deputata a ospitare il sito nella sua interezza,  con tutti i file e i contenuti. Dall’hosting dipende la velocità del sito.  
  • Scelta del software con cui gestire il sito, e da questo punto di vista abbiamo già  stabilito che la scelta dovrà ricadere su WordPress, per poter poi scaricare  WooCommerce.  
  • Bisogna poi costruire materialmente il sito, sia da un punto di vista strutturale (e  qui si parla di un lavoro di Web Design) che come contenuti, per il quale è  necessario avere specifiche conoscenze o affidarsi a un copywriter professionista.  
  • L’ultimo tassello, di fondamentale importanza, riguarda gli aspetti burocratici  da rispettare per vendere online. A tal proposito, ti consiglio la lettura di un  articolo che spiega tutto quel che c’è da sapere per creare un e-commerce a norma.
  • Dopo aver messo il sito online, è altamente consigliabile creare dei canali social per promuovere i prodotti anche tramite attività di advertising per raggiungere  nuovi utenti.  

Per creare un sito e-commerce veloce e affidabile devi trovare un servizio di hosting  performante, possibilmente ottimizzato proprio per il CMS. L’azienda Keliweb fornisce diverse soluzioni di hosting, tra cui anche diversi piani hosting WordPress che includono sia il dominio che il certificato SSL, quest’ultimo essenziale per avere  il protocollo HTTPS (senza il quale Google Chrome segnala il sito come non  affidabile, non una buona cosa per un’attività commerciale).  

Lettura consigliata: tutto quello che c’è da sapere su come creare un sito e commerce con WooCommerce.

Considerazioni finali

La scelta del software da usare per gestire un sito e-commerce è molto importante,  perché se scegli un CMS che poi ti risulterà ostico dovrai perdere tempo per imparare  come utilizzarlo. Con WooCommerce questo tempo si riduce drasticamente, proprio  per i motivi descritti nell’articolo. 

Non v’è dubbio che questo è un momento assai propizio per lanciare un progetto e commerce, che con WooCommerce puoi creare e gestire praticamente con zero  difficoltà.  

 

Vincenzo Abate – Keliweb SRL