Dietro le quinte di Ecommerce HUB 2017

ecommerce hub 2017

Dietro le quinte di Ecommerce HUB 2017

Si è conclusa la terza edizione e lasciatecelo dire: wow! Quest’anno, per ringraziarvi di tutto l’affetto che ci avete donato, vorremmo raccontarvi il dietro le quinte. Quello che Ecommerce HUB 2017 è stato, ma che non si è visto.

Facciamo un passo indietro

Per farlo, dobbiamo tornare indietro nel tempo. A quando su Ecommerce HUB 2016 calò il sipario. Già allora, grazie alla vostra folta presenza e ai vostri commenti capimmo che l’evento era pronto per un salto di qualità. Così ci mettemmo subito all’opera per individuare i settori nei quali migliorare. Fino ad allora, l’evento si era sempre tenuto al Modo di Salerno. Una location non convenzionale, che ci ha dato tanto e verso la quale siamo molto riconoscenti. Dopo due edizioni, come ci ha ricordato il proprietario, Massimo, l’evento era diventato maggiorenne: era giunto il momento che andasse via di casa.

La location in una ex fabbrica?

Quasi subito abbiamo trovato l’ex tabacchificio Centola. E ce ne siamo innamorati immediatamente. Come non restare infatuati di quelle mura dove un tempo operai e operaie lavoravano a mano le foglie di tabacco? Specie se il core dell’evento riguarda il commercio elettronico, così vicino e allo stesso tempo così lontano dalla storia di quel luogo. E allora ci siamo messi subito all’opera per rendere possibile il tutto. Alla fine abbiamo ottenuto uno straordinario risultato, testimoniato dai vostri commenti entusiasti e dalle facce rivolte verso l’alto ad ammirare quel raro esempio di archeologia industriale.

Non solo location: i contenuti

Il secondo aspetto su cui ci siamo voluti concentrare ha riguardato la formazione. Tanti sono stati i complimenti che ci sono giunti dopo le prime due edizioni. In molti, però, ci avete chiesto ancora più formazione. E così abbiamo pensato di offrirla, senza dimenticare che l’intento di Ecommerce HUB è quello di diffondere la cultura del commercio elettronico fra tutti. Per questo abbiamo pensato ai workshop di approfondimento. In tutto, sono stati ben otto quelli proposti quest’anno, tre dei quali advanced insieme con Fabrizio Trentacosti, Matteo Zambon e Benedetto Motisi. Uno sforzo organizzativo premiato, ancora una volta, dalla vostra instancabile presenza.

Presenza che non è mancata neanche in plenaria. In una sala costantemente affollata si sono susseguiti alcuni dei migliori relatori nel panorama dell’ecommerce. Con Jacopo Mele, che anche quest’anno ci è stato vicino, salvo poi scappare per una nuova tappa della sua vita girovaga. Insieme a Paolo Picazio, grazie alla sua preziosa esperienza dal di là della “trincea” di Facebook. E poi, ancora una volta insieme a Giovanni Cappellotto, Ivano Di Biasi, Ivan Cutolo, Giovanni Maria Riccio, Daniele Rutigliano e Luca Mastroianni amici di Ecommerce HUB sin dalla prima edizione. Amicizia della quale siamo onorati. Ma anche tanti volti nuovi, come quelli di Alessandro Bocca, dal suo punto d’osservazione privilegiato, nel Gruppo Banca Sella, sul mondo dei pagamenti online. Non sono mancati neanche i ninja quest’anno, grazie a Mirko Pallera che ha mostrato come usare nunchaku e blog per vendere online. Infine, a caccia di dati e di carrelli perduti, insieme con Ruben Vezzoli e Roberto Fumarola. Insomma, un mix che ci ha reso particolarmente orgogliosi e che – ne siamo certi – tutti voi avrete apprezzato.

eh!wards, per premiare la qualità

ehwards 2017

Il successo che hanno riscosso gli eh!wards lo scorso anno ci ha spinto, anche in questa edizione, a proporre il premio destinato ai migliori ecommerce candidati. E, pure in quest’ambito, abbiamo scelto di migliorarci. Per questo abbiamo deciso di dargli ancora maggiore visibilità, raccogliendo decine di adesioni. Fra i candidati, anche ecommerce di fama nazionale. La giuria di esperti, comunque, non è fatta influenzare. Come sempre, sono state premiate le realtà più significative. E a loro vanno anche i complimenti dell’organizzazione.

Cos’è stato Ecommerce HUB 2017?

ecommerce hubNon vogliamo dirlo noi che Ecommerce HUB 2017 è stato un successo. Per questo, bastano i numeri: oltre 800 sono stati i partecipanti della terza edizione dell’evento. Oltre 500 i tweet, che hanno spinto #eh2017 fra i trend topic italiani di Twitter. Tazzine di caffè bevute fra uno speech e l’altro? Circa 800. Lattine di RedBull consumate prima e durante l’aperitivo? Oltre 500. Decine e decine, poi, sono stati i partner – fra sponsor, tecnici e media – che, accanto agli organizzatori, hanno reso possibile questa manifestazione. Anche a loro dobbiamo dire grazie per quanto fatto. Infine, last but not least, lo staff di Ecommerce HUB. Fra vecchi e nuovi volti, oltre trenta sono stati i membri della squadra che ha consentito il regolare svolgimento della manifestazione. Li avete visti, stanchi ma felici, sul palco mentre si concedevano uno scatto ricordo.

Adesso, calano i riflettori anche su Ecommerce HUB 2017. Ma non temete, siamo già al lavoro per organizzare la prossima edizione. Stay tuned!

Tags:
,
Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.